NeverSnooze è una particolare sveglia che costringe l’utente ad alzarsi per farla smettere di suonare. Il progetto è apparso sul sito di crowfounding Kickstarter tramite il quale i produttori cercano di ottenere 35.000 dollari al fine di porre il prodotto sul mercato.
Il procedimento con il quale il gadget è funziona abbastanza semplice: la sveglia è composta da due pezzi, l’orologio vero e proprio, quello che suona, e una base su cui esso va appoggiato. Quest’ultima va posta a distanza dalla sveglia, preferibilmente in un’altra stanza che si raggiunge la mattina non appena si è svegli.

Ponendo dunque la base, per esempio, in cucina oppure in bagno, l’utente sarà costretto a portare la sveglia sulla base per farla smettere di emettere suoni. La sveglia infatti non è dotata di pulsante di snooze, ossia quel pulsante per far smettere temporaneamente la sveglia di suonare e che molte volte diventa inutile perché l’utente lo preme e si rimette a dormire.
Essendo in questo caso costretto a porre la sveglia sulla base magnetica per farla smettere di emettere il fastidioso allarme, l’utente sarà costretto ad alzarsi dal letto e a raggiungere il bagno o la cucina, luoghi, cioè, nei quali parte la giornata della maggior parte delle persone.
L’allarme utilizza un campo magnetico per rilevare la presenza della base. Dopo il rilevamento, l’allarme si spegnerà automaticamente.

Come dicono i produttori nella scheda su Kickstarter, quando ci si sveglia, il letto è il tuo nemico e il luogo di partenza il tuo migliore amico.
Inserendo la base in bagno, in cucina o in qualunque posto che l’utente raggiunge intenzionalmente la mattina per cominciare la giornata, si potrà avere la garanzia di essersi allontanati definitivamente dal comodo letto per cominciare una nuova produttiva giornata.
Un assunto abbastanza semplice ma che evidentemente ma che un’idea che era ancora venuta in mente in mente a nessuno dato che i produttori hanno presentato l’idea su Kickstarter come un qualcosa di ancora.

Video

Approfondimenti