Si chiama Hollie Ed è un robot barman che sa fare i cocktail e sa servirli ai clienti al bancone. Il robot, dotato di due braccia antropomorfe con mani e cinque dita, ha assistito due baristi umani nel servire il drnk ad una festa tenutasi a Berlino.
Secondo i presenti, il robot avrebbe contribuito a creare e a servire più di 280 cocktail.

Le due braccia del robot operano indipendentemente. La mano destra raccoglie bicchieri vuoti mentre la sinistra mantiene gli stessi fermi affinché i componenti delle bevande vengano versati in essi tramite un dispenser. Ad ogni operazione, ovviamente, vi era un barista umano a dare una mano e a supervisionare il tutto.
Gli ospiti ordinavano i cocktail tramite un tablet potendo scegliere solo tra due opzioni (se volevano essere serviti dal robot): un cocktail di frutta base di gin o una limonata con whisky.

Hollie si è dimostrato in grado di eseguire con successo compiti di manipolazione in un contesto relativamente complesso, originariamente non adatto per strutture robotica. L’operazione richiedeva circa un minuto di tempo durante il quale il robot riceveva via Wi-Fi gli ordini, mescolava i componenti richiedendo poi automaticamente l’assistenza del barista umano ad ogni intoppo.
[adinserter block=”1″]

Immagini

Video

Approfondimenti