La batteria dei notebook e dei computer portatili in generale rappresenta da sempre un problema cruciale, ma tenere il nostro portatile sempre in carica e pronto all’uso non sempre è facile. Le batterie vengono regolarmente consumate da una combinazione di CPU, GPU e componenti secondari come Hard Disk e Lettori di vario tipo. Vediamo cosa possiamo fare per far durare di più la batteria sia in salute che in energia.

Temperatura e cicli batteria

Nei soliti consigli che possiamo dare, tenete sempre d’occhio la temperatura e i cicli batteria del vostro Notebook.
La temperatura gioca un fattore cruciale nella batteria ed un campo sempre disputato, perché un portatile genera continuamente una grossa quantità di calore che non sempre viene disperso in modo adeguato. A seconda della posizione della vostra batteria e se integrale o meno, controllate se viene sempre coinvolta in alte temperature.
Solitamente un portatile tenuto sempre con l’alimentatore attaccato non subirà molte conseguenze, dato che molti modelli al giorno d’oggi sanno limitare l’energia in entrata per fare in modo che la batteria si scarichi un po’. Ogni tanto però bene farla scendere al 50%. Controllate se il vostro portatile ha qualche funzione di salvataggio batteria in BIOS (che limita la carica al 80%).
[adinserter block=”1″]

Risparmio energetico

Adesso passiamo a come far durare di più la vostra batteria:
Gestite il risparmio energetico. In basso a destra noterete un icona d’una batteria. Cliccate con il tasto destro lì e passate a Opzioni risparmio energia. Solitamente Windows ha tre impostazioni: Bilanciato, Prestazioni elevate e Risparmio di energia. Consigliamo di personalizzarne una modificando le impostazioni della combinazione e cambiando le impostazioni avanzate.

Fattori cruciali

I fattori cruciali sono:

  • Disco Rigido (HD)
  • Risparmio energia processore
  • PCI Express
  • Eventuali opzioni connesse alla scheda video (ATI / Intel)

Potete naturalmente personalizzare altre impostazioni, come più vi sembra adatto.

Periferiche

Controllate quanti dispositivi sono connessi all’USB. Il vostro portatile ha una tastiera ed un Touchpad integrato per tanti motivi, fra i quali questi: staccate il mouse o qualsiasi altro accessorio non necessario.

Disabilitate Wifi e Bluetooth

Disabilitate le funzioni che non state utilizzando, come il Wifi o il Bluetooth. Alcuni portatili hanno un pulsante per farlo, o una combinazione (FN+Fnumero). In altri sarà necessario andare nelle connessioni di rete (tasto destro su Start – Connessioni di rete se avete Windows 8.1 e 10) e disabilitare proprio la scheda.

Programmi leggeri

Usate programmi più leggeri e chiudete quelli che non state utilizzando. Ad esempio alcuni browser sfruttano meno CPU di altri.

Ibernazione

Mettete il Notebook in Ibernazione quando dovete allontanarvi per una mezz’ora circa. Potete impostare anche questo nelle Opzioni risparmio energia, impostando il pulsante d’accensione o la chiusura del coperchio.

Batteria più grande

In caso niente di tutto questo vi soddisfa, potete sempre pensare ad una batteria più grande o un battery pack esterno per il vostro Notebook.