L’idea è arrivata alla BMW ed è stata assestata a Oxford, Regno Unito. All’interno dello stabilimento per la produzione delle Mini, alcuni ingegneri hanno lavorato su uno nuovo sistema di illuminazione il quale serve anche per effettuare ricariche dei veicoli elettrici. Noto come “Light & Charge“, il sistema viene presentato come un metodo pionieristico per integrare nell’ambiente cittadino sistemi di ricarica ad alta efficienza energetica.
I lampioni si servono di luci LED molto più efficienti rispetto alle luci delle illuminazioni stradali convenzionali e vantano un design modulare che si può adattare diverse posizioni. Inoltre, l’illuminazione molto omogenea permetterebbe di aumentare la sicurezza stradale ottimizzando la stessa luce e portando al minimo il pericolo di abbagliamento e di inquinamento luminoso.

Il cavo di carica dei veicoli elettrici si collega ad un connettore standard apposto sul palo della luce e, tramite un semplice pannello di controllo integrato, l’utente può avviare la ricarica passando vicino a sensore la sua scheda personale.
Il sistema permetterebbe, innanzitutto, di ridurre significativamente il consumo di energia in quanto il punto di ricarica viene integrato tramite una soluzione economica e semplice direttamente all’interno del lampione della luce. E poi si potrà aumentare notevolmente il numero delle stazioni di ricarica non essendoci bisogno di effettuare profondi lavori di ristrutturazione dell’architettonica cittadina né del sistema di cavi elettrici che sono gente integrati nella struttura dell’illuminazione pubblica.

Secondo Frank Bachmann, manager della BMW e direttore dello stabilimento di Oxford, il sistema mostrerebbe la competenza tecnologica di BMW Group non solo nello sviluppo di veicoli elettrici ma anche come parte di un impegno più ampio di mobilità elettrica.
Gli stessi rappresentanti della contea locale e del consiglio cittadino si dichiarano lieti di poter avere l’opportunità di toccare con mano e provare di prima persona un’innovativa tecnologia che potrebbe portare ad un’ottima combinazione tra l’illuminazione stradale e il risparmio energetico ottenuto con le stazioni di ricarica per veicoli elettrici quasi mimetizzate nell’ambiente.

Approfondimenti