Quella che sembra una misteriosa piramide è stata trovata sulla superficie di Cerere a seguito di alcuni scatti fotografici della sonda della NASA Dawn che orbita intorno al pianeta nano a circa 2700 miglia di distanza. Cerere si trova nella fascia degli asteroidi tra lo stesso pianeta rosso e Giove.
Quella che dovrebbe essere in realtà solo una montagna, ha una forma piramidale che ha fatto comunque scatenare i cospirazionisti secondo cui antiche civiltà una volta presenti su Marte sarebbero responsabili della costruzione di questa piramide sul pianeta nano dopo averlo colonizzato in un lontano passato. E, ovviamente, la NASA e governi mondiali terrebbero nascosta la scoperta per presunte motivazioni legate all’ordine pubblico mondiale.

La missione dell’orbiter Dawn è gestita dalla NASA tramite il Jet Propulsion Laboratory. L’immagine è stata scattata il 6 giugno 2015 con una risoluzione di 410 metri per pixel. Secondo gli scienziati, si tratta di una montagna alta circa 5 km.
Alla missione di Dawn ha partecipato anche l’Agenzia Spaziale Italiana.
Al mistero riguardante la presunta piramide, si aggiunge quello, ben più concreto in verità, riguardante le luci riflettenti presenti su Cerere, avvistate qualche settimana fa e di cui ancora non si conoscono le cause.
Inoltre questa su Cerere non è la prima formazione simile ad una piramide trovata in questi giorni grazie alle strumentazioni della NASA. Un utente su YouTube ha caricato un video dopo essersi accorto della presenza di quella che sembra una vera e propria piramide in una foto scattata dal rover Curiosity su Marte. Quest’ultimo oggetto sta scatenando un vero e proprio dibattito tra i cospirazionisti.

Approfondimenti