Jilin, Changchun, Cina. Una donna sofferente di malattie mentali ha ingerito oltre due chili di chiodi di ferro nel giro di due anni. Quando è stata ricoverata l’ultima volta e sono state effettuate le consuete lastre ai raggi X (la donna è una abitué dei reparti di chirurgia gastroenterologica delle strutture sanitarie locali), queste ultime, pubblicate poi su Internet, hanno mostrato gli scioccanti profili dei chiodi presenti nel suo stomaco.
Secondo i familiari, la donna ingerisce abitualmente chiodi e schegge di vetro e sarebbe in grado di ingerire una decina di chiodi in un sol boccone.

La donna ha già subito tre operazioni chirurgiche e le autorità locali hanno già speso centinaia di migliaia di yuan per tentare di salvarle letteralmente la vita. Negli ultimi due anni, i chirurghi hanno estratto più di due chili di chiodi dallo stomaco il che, secondo i calcoli, costituirebbe una dieta composta da più di un chiodo al giorno.

Approfondimenti