Yu Zhenhuan è un cinese aspirante cantante di successo ed è considerato l’uomo più peloso del mondo a causa della grande quantità di peli che spuntano fuori da ogni parte del suo corpo, dalla schiena alle braccia, dalla faccia (con quella che è ben più di una semplice barba ma una folta peluria che copre tutto il viso) al petto ed alle gambe: nessuna parte del suo corpo si salva, tutte sono coperte da una spessa pelliccia di peli neri.
È stato stimato che capelli e peli coprono ben il 96% del suo corpo.

La storia

L’uomo diventato un fenomeno in Cina a causa della folta peluria che copre molte zone del suo corpo, eccetto per il palmo delle mani, per le piante dei piedi e per la zona intorno agli occhi ma ha scelto di avvalersi di questa sua incredibile caratteristica e del suo aspetto unico per tentare il successo nel campo musicale (Yu aspira a diventare una vera e propria rockstar o perlomeno un rapper famoso).
E le cose sembrano dargli ragione: ai suoi concerti si presentano moltissime persone.


Nato a Shenyang, nel Nord della Cina, Yu ha comunque dovuto trascorrere un’infanzia difficile, tra parenti e conoscenti che lo additavano e molti che ridevano di lui chiamandolo “uomo delle caverne“. Tuttavia ora che è cresciuto, ha imparato a sopportare eventuali insulti e sfottò e a sfruttare questa sua caratteristica fisica almeno per un rendiconto personale in termini pubblicitari.
Il resto della sua vita è stato tutt’altro che facile. L’uomo ha dovuto subire diverse operazioni per eliminare ed estirpare i peli dal naso e da varie parti del corpo sensibili come l’interno dell’orecchio, in cui i peli gli hanno portato a lungo andare problemi addirittura all’udito, e le sopracciglia che, se non curate e tagliate periodicamente, potrebbero oscurargli addirittura la vista ponendosi letteralmente davanti agli occhi.

Si stima che il suo corpo possa vantare ben 41 peli per centimetro quadrato. A livello medico la sua condizione è innestabile nell’atavismo, ossia nella tendenza dell’organismo a ritornare, a livello di evoluzione biologica, a modelli ancestrali, una sorta di devoluzione biologica.
In questo caso la devoluzione consiste nella crescita smisurata, sia nel numero che nella lunghezza, dei peli in ogni parte del corpo. Una caratteristica, quella relativa alla pelliccia e alla presenza di peli, che gli esseri umani hanno via via perso nel loro percorso evolutivo nel corso di centinaia di migliaia di anni.



Immagini

Ecco le foto di Yu Zhenhuan considerato, evidentemente a ben ragione, l’uomo più peloso del mondo:

Video

Approfondimenti