Un robot che assolve a funzioni di guardia di sicurezza è stato presentato ad una conferenza tecnologica nella città di Chongqing, in Cina, venerdì scorso. Il robot è alto 1,49 metri e pesa 78 kg. Può camminare o correre fino ad una velocità massima di 18 chilometri all’ora e può pattugliare ad una velocità di 1 km all’ora. Dispone di una batteria che lo fa funzionare fino ad 8 ore di seguito.
Il robot è in grado di pattugliare in maniera del tutto automatica l’ambiente e di monitorarlo così come è in grado di rispondere alle chiamate di emergenza. Dispone anche di alcuni moduli opzionali con i quali può monitorare l’ambiente rilevando dati biochimici e quindi è in grado anche di rilevare eventualmente esplosivi.

Gridando “aiuto” nei pressi del robot, si attiverà una chiamata automatica alla polizia la quale smisterà la pattuglia più vicina in zona.
Secondo gli scienziati che stanno portando avanti il progetto, la guardia robot può già essere utilizzata in moltissimi luoghi pubblici, tra cui stazioni ferroviarie, aeroporti o stazioni della metropolitana. Il robot, inoltre, sarebbe di grande aiuto nelle operazioni antisommossa della polizia.
I passi avanti nella robotica, in particolare nel campo della navigazione automatica e dell’intelligenza artificiale per ciò che concerne la videosorveglianza, sono stati enormi negli ultimi anni e la Cina rappresenta uno dei paesi più all’avanguardia nel settore.

Approfondimenti