Il gatto più grasso del mondo si trova in New Jersey ed è stato adottato da una casa di cura per gatti. I volontari di quest’ultima lo avevano trovato abbandonato all’interno di una casa pignorata. I soccorritori avevano subito compreso i gravi problemi relativi al peso del felino che assomigliano molto a quelli di un essere umano obeso.
Le articolazioni sarebbero compromesse e il suo cuore sarebbe così stressato che spesso il gatto decide di non muoversi e di restare fermo. Quest’ultima particolarità negativa non fa altro che acuire il problema del preso contribuendo ad un sempre più maggiore ingrassamento.

Anche quelli che per un gatto possono considerare i compiti più semplici e naturali, ossia quelli relativi all’igienne individuale tramite le fasi di leccatura, risulterebbero assai difficili.Il gatto infatti soffre di infezioni di acari all’orecchio e per la presenza di molte pulci che lo assalgono da mattina a sera indisturbate.
Il felino risulterebbe addirittura difficile da sollevare dato il suo peso che supera i 16 kg. Dato che si rifiuta di mangiare cibo per gatti, i suoi nuovi padroni credono che sia stato alimentato tramite scarti di alimenti indirizzati ad esseri umani dai suoi precedenti proprietari che non si sono mai fatti vivi.

Tuttavia i suoi nuovi padroni presso la casa di cura dove ora vive sono alquanto determinati a farlo dimagrire ed hanno già predisposto un programma di dieta coadiuvato da uno di fitness che richiede rigorosi esercizi fisici.
Il programma dovrebbe durare almeno un anno e mezzo e sarà supervisionato da un veterinario affinché la perdita di peso non risulti essere troppo veloce.
Si pensa che il gatto abbia circa quattro anni e quindi che abbia ancora diversi anni da vivere davanti a sé. Si continua a sperare, tuttavia, che l’animale possa trovare una famiglia e una casa dove vivere con qualcuno che possa amarlo, accudirlo e, soprattutto, alimentarlo come si deve.




Video

Approfondimenti