Il casco da bici è l’accessorio fondamentale per la sicurezza in bicicletta. La sua funzione primaria, naturalmente, è quella di proteggere la testa dagli urti conseguenti ad eventuali cadute. Presentano una parte esterna, spesso di materiale di natura plastica, con un’imbottitura in schiuma, spesso di polipropilene.
A ricoprire il tutto un ulteriore guscio fatto poi di plastica dura, utile per assorbire maggiormente l’urto di una collisione.
La scelta di un buon casco da bici risulta non facile in quanto le enormi differenze di prezzo lasciano spesso spaesati. Ecco perché abbiamo deciso di corredare la nostra consueta lista dei 10 migliori modelli su Amazon con una nutrita guida che troverete in fondo alla pagina.

La lista
Ed ora la lista dei migliori caschi da bici che sono disponibili su Amazon (in versione italiana) al 25 marzo 2017. Per ogni casco è spesso possibile scegliere la taglia e, nella maggior parte dei casi, anche una colorazione diversa da quella in foto, quindi consultate sempre la scheda del prodotto su Amazon o seguite i link di ricerca.

Rudy Project Rush Casco, Black/White Shiny, M



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: BLACK-RED FLUO SHINY, Black/White Shiny, Blue/Lime Fluo Shiny, White/Red Fluo Shiny, White/Silver Shiny
Taglie disponibili: small, medium, large
Produttore: Rudy Project


RH+ Z2In1, casco da bici, Unisex adulto,



Recensioni: vedi
Colori/stili e taglie disponibili: cerca “RH+ Z2In1” su Amazon
Produttore: RH+ (Zero Industry)


Rudy Project Zumax Casco, Black/White Shiny, S/M



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: cerca “Rudy Project Zumax” su Amazon
Taglie disponibili: S/M, Large
Produttore: Rudy Project


Base Camp Mountain Road Bike, casco da ciclismo con Visiera magnetica rimovibile



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: verde, nero, blu
Produttore: Base Camp


C ORIGINALS C380 casco da bici ultraleggero giallo ad alta visibilità



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: HI VIS FLUORESCENT YELLOW, – Nero Gloss Black, – bianco perla
Produttore: C ORIGINALS
Peso: 210 g


Caschetto da bici MET Terra opaco



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: Ciano/nero, Gray/Cyan, Rosa / Blu ciano, Bianco, nero, matt black/Red
Taglie disponibili: 54-61 cm
Codice articolo: 3HELM91UN
Produttore: MET


zero rh+, Casco bici per lo sport ed il tempo libero ZW, EHX6050-01-M, 54-58 cm,colore rosso-bianco



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: rosso-bianco, nero-bianco, bianco-argento, Nero Satinato/Bianco Satinato, Verde (Shiny White – Shiny Green)
Taglie disponibili: Medium, Large
Codice articolo: EHX605001S
Produttore: rh+


IXS Trail RS Casco da ciclismo, Bianco (White), S/M



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: Bianco (White), nero, Verde, Blu
Taglie disponibili: S/M, M/L
Codice articolo: IX-HLT-3110
Produttore: IXS


ABUS Urban-I V. 2, Casco da Bici, Colore Nero (Velvet Black), Taglia M (52 – 58 cm)



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: Nero (Velvet Black), Grigio (Asphalt Grey), Grigio (Grey Wave), Bianco (White Flower)
Taglie disponibili: M (52 – 58 cm), L(56 – 61 cm), XL (61 – 65 cm)
Codice articolo: 12829-5
Produttore: ABUS


Caschetto da bici MET Crossover opaco, Black, 52-59 cm, 3HELM86UNNX



Recensioni: vedi
Colori/stili disponibili: nero, bianco
Taglie disponibili: 60-64 cm
Codice articolo: 3HELM86UNNX
Produttore: MET




Cerca “casco da bici” su Amazon ►


Come scegliere i migliori caschi da bici

Ed eccoci arrivati alla nostra guida per scegliere i migliori caschi da bici per le proprie esigenze.

Caschi da bici omologati

Dato che in molti paesi, tra cui anche l’Italia, non esiste l’obbligo di indossare il casco in bicicletta, non esiste neanche l’obbligo da parte dei produttori di sottostare ad eventuali omologazioni. Tuttavia è sempre preferibile, se possibile, acquistare caschi omologati secondo normativa europea (in particolare la EN 1078). L’ottenimento da parte del produttore dell’eventuale omologazione è poi quasi sempre dichiarata nella descrizione del prodotto.

Non utilizzare caschi per altri sport

Al di là dell’omologazione, tuttavia un aspetto molto importante, ci sono varie caratteristiche che si devono comunque considerare prima di acquistare un casco per la bicicletta.
innanzzitutto bisogna dire che non risulta mai una buona idea utilizzare caschi progettati per altri sport o attività, nonostante le forme possano a volte sembrare simili. Ad esempio, non risulta mai utile, a volte risulta addirittura dannoso, utilizzare caschi da sci, caschi da arrampicata, caschi per lo skateboard o addirittura per lo scooter.
Nel contesto dello stesso ciclismo e dell’utilizzo della bicicletta, vi sono poi addirittura varie tipologie di caschi: ad esempio ci sono quelli professionali da ciclismo su strada e quelli per BMX oppure quelli per la mountain-bike (un po’ più ingombranti, soprattutto nella parte posteriore, da utilizzare fuoristrada).
In questo articolo è soprattutto nella lista sottostante Prete prenderemo però in considerazione solo i caschi ad utilizzo “cittadino”, ossia il casco casco base da indossare quando si sale su una bicicletta.

Comodità: scegliere la misura del casco da bici

Innanzitutto il casco deve risultare comodo. A tal proposito bisogna scegliere bene la misura in relazione alla circonferenza della protesta e alla larghezza della stessa. Il metodo migliore è naturalmente quello di misurare il casco prima di acquistarlo ma, dato che siamo nel 2017, va da sé che molte persone tenteranno di acquistare caschi on-line (a ragione). In questo caso il venditore faciliterà la vita all’utente mostrando dei menu, spesso a tendina, per selezionare il casco della grandezza preferita (su Amazon, per esempio, esiste l’apposito menù a tendina per scegliere la misura giusta).

Ventilazione

Una volta ha compreso il fattore dimensioni, ci sono poi altre caratteristiche da considerare. In primis la presenza dei fori di ventilazione sul guscio del casco. Questi ultimi risultano importanti permetteranno alla testa di traspirare. Se la testa non traspira, infatti, ci saranno disagi causati dal calore e quindi una quantità maggiore di sudore o finanche di prurito e fastidi vari.
Dunque più aperture e fori ci saranno (possibilmente aerodinamici, ossia che seguano lo spostamento dell’aria quando si corre sulla bici), meglio è.

Peso dei caschi da bici

Altro fattore importante è il peso. Un casco per ciclisti deve essere innanzitutto leggero (non più di 300 g, possibilmente). In questo modo anche indossandolo per ore e ore non si subiranno disagi e fastidi in particolare alle articolazioni del collo e alla parte superiore della schiena.

Visiera

Ci sono poi opzioni che possono poi di ritornare utile. Ad esempio una visiera fornirà un comfort ulteriore riparando gli occhi dal sole ma anche da insetti, polvere, smog, eccetera. In ogni caso la visiera non è fondamentale in quanto la sua funzione può essere sostituita anche da un buon paio di occhiali da sole (possibilmente da bici, ossia aerodinamici).

Colori sgargianti o luci LED

Consigliamo, inoltre, di utilizzare caschi con colori sgargianti, addirittura con luci LED incorporati, se si è soliti utilizzare la bici in orari serali o in zone con scarsa illuminazione. Il rischio di essere investiti da mezzi di trasporto a motore è purtroppo sempre alto e risultare ben visibili, anche a distanza, è fondamentale.

Qualità di caschi da bici

Di solito, per comprendere se un casco da bici è di una qualità più alta pure di una qualità più bassa basta guardare alla disponibilità relativa alle dimensioni: se un modello di casco è disponibile in molte dimensioni diverse, vorrà dire che il produttore si è preoccupato di fornire il massimo comfort all’utenza realizzando un numero cospicuo di sottomodelli di dimensioni diverse.

Prezzi dei caschi da bici

I prezzi variano tantissimo: si va da caschi da 6-7 euro fino a caschi da 200 euro. Questi sbalzi enormi per quanto riguarda i costi sono dovuto dovuti per lo più ai materiali e ai test chi gli stessi produttori fanno per comprendere il livello qualitativo della prodotto prima di metterlo in commercio.
Partendo dal presupposto che ogni casco deve presentare un’imbottitura interna con un guscio esterno rigido, questi possono differenziarsi molto a livello di materiali. Un casco con guscio in fibra di carbonio, per esempio, risulterà più costoso di un casco con guscio in polipropilene.

Il miglior casco da bici per rapporto qualità-prezzo

Il migliore casco da bici per rapporto costo/qualità è questo della AWE. Questo casco viene fornito in varie taglie e colori su Amazon (cerca “AWESpeed” su Amazon). Si tratta di uno dei caschi per ciclisti più apprezzati in particolare per il rapporto costo-qualità di prim’ordine. Vanta un sistema per la regolazione sulla testa e un sistema di scorrimento affinché si possa trovare la posizione più comoda quando lo si infila.
A livello di prese d’aria, ne abbiamo 32 (di cui otto situate nella parte posteriore) mentre il materiale utilizzato è per lo più policarbonato (per quanto riguarda il guscio) e altro materiale assorbente come ad esempio schiuma EPS (parte interna). Si rivela anche abbastanza leggero: sono 266 g di peso.

Il miglior casco da bici economico

Il miglior casco da bici economico è questo della Toogoo. Il casco, che non costa neanche otto euro, è fatto di materiale espanso EPS e si rivela adatto per teste non più grandi di 65 cm per quanto riguarda la circonferenza e di 16 cm per quanto riguarda la larghezza totale. È un casco ultraleggero con un sistema di areazione a sfiato. Viene fornito nel colore nero più bianco e misura 27 x 21 x 12 cm.
Le reazioni su Amazon, a livello di recensioni, sono abbastanza buone contando che costa pochissimi euro e che quindi non può di certo rivelarsi come un casco protettivo completo da poter indossare anche per percorsi più lunghi oppure più difficili come ad esempio quelli su tragitti sterrati o comunque più pericolosi.