I gatti sono amanti delle scatole e questo lo sanno un po’ tutti. I felini domestici, appena vedono uno scatolo aperto, si piombano all’interno, piccolo o grande che sia. Ma quello che è successo a Cupcake, un gatto siamese di una famiglia inglese sembra rasentare l’inverosimile. Il gatto è stato spedito per sbaglio in un pacco postale ed ha viaggiato per oltre 420 km per otto giorni sopravvivendo e senza riportare gravi danni fisici.

Il pacco, contenente alcuni DVD, è stato inviato a Worthing, West Sussex, da Falmouth, in Cornovaglia, ed è arrivato senza problemi di sorta dopo circa otto giorni a destinazione. Notevole è stato ovviamente la sorpresa del destinatario che, quando ha aperto il pacco, si è trovato il gatto siamese fuoriuscire dalla scatola.
Gli stessi destinatari hanno poi contattato un presidio sanitario locale di veterinari i cui operatori sono arrivati presto ed hanno analizzato il felino. Dopo aver trovato il relativo microchip, gli operatori sono stati poi in grado di contattare i proprietari in maniera pressoché immediata. Questi ultimi intanto avevano già cominciato, da diversi giorni, ad affiggere manifesti nel loro quartiere in quanto non si erano resi per nulla conto che Cupcake era stato spedito nel pacco.

Per quanto riguarda la condizione del felino, secondo gli operatori risultava estremamente disidratato. A seguito di un trattamento intensivo, il felino si è ripreso però completamente ed è sembrato abbastanza rilassato e indifferente già dopo un paio di giorni. I proletari si sono naturalmente messi subito in viaggio e hanno raggiunto la destinazione poche ore dopo aver saputo il fatto ed hanno prelevato il proprio gatto.

Approfondimenti