Un gruppo di ricerca della Ekso Bionics ha annunciato di aver creato uno nuovo esoscheletro indossabile che, una volta indossato da persone con arti inferiori deboli, paralizzati o non funzionanti, renderà praticamente le comuni sedia a rotelle del tutto obsolete.
Questa sorta di esoscheletro bionico, infatti, permetterà a queste persone con gravi deficit motori di alzarsi e di camminare. Un video è stato pubblicato su YouTube all’inizio di questo mese e mostra come una persona paralizzata dalla vita in giù, aiutandosi solo con due stampelle, una volta indossato l’esoscheletro bionico riesce a camminare senza problemi.

L’esoscheletro, che dovrebbe vedere la luce nel 2016, utilizza un software per aiutare a spostare il peso corporeo di chi lo indossa. Tramite una serie di sensori e un motore alimentato a batteria, le gambe riescono a muoversi in avanti effettuando un movimento del tutto naturale. A corredo con l’esoscheletro, saranno fornite all’utente anche le stampelle.

Nel video viene mostrato una persona paralizzata che riesce a camminare per la prima volta dopo tre anni a seguito di un incidente che l’aveva paralizzato dalla vita in giù.
Il cofondatore della Ekso Bionics, Russ Angold, ha dichiarato che questo esoscheletro rappresenta solo il primo passo nel tentativo di rendere le sedie a rotelle una necessità della passato: “Vedo un futuro in cui le persone tireranno fuori gli esoscheletri Ekso dal loro garage per andare a fare una corsa in collina”, riferisce Angold.

Video

Approfondimenti