Il caricabatterie per auto è un oggetto che serve, appunto, per caricare le batterie delle automobili quando queste ultime sono scariche o quasi scariche. Se un tempo caricare la batteria risultava un problema non da poco (si doveva chiedere il favore ad un amico e agganciare i cavi ai poli della batteria collegata a sua volta ad un’altra automobile oppure rivolgersi direttamente ad un elettrauto), oggi i tempi sono cambiati anche perché i caricabatterie per le auto possono oggi vantare rapporti qualità-prezzo davvero eccellenti, a differenza di una volta.
Andiamo a scoprire come acquistare i migliori caricabatterie per automobili andando anche ad analizzare le caratteristiche principali da prendere in considerazione prima di un eventuale acquisto.

Come scegliere il migliore caricabatteria per auto

Scegliere il miglior caricabatterie per l’auto può risultare un’operazione complessa ma c’è da dire che, una volta che si conoscono le caratteristiche da prendere in considerazione prima dell’acquisto, il processo non risulta quasi mai proibitivo anche per l’utente comune.

Tipo di batteria della propria auto

La prima caratteristica da considerare è la tipologia di batteria che monta la propria auto. Oggi quasi tutti le automobili lavorano con batteria da 12 V ma diverse tipologie di veicoli (ad esempio i furgoni e camion diesel) possono montare batterie da 24 V. È essenziale dunque conoscere il voltaggio della propria batteria onde acquistare il modello di caricabatterie compatibile.
La totalità delle batterie per automobili necessita di essere ricaricata con il tempo (oppure cambiata se non si vuole effettuare la base di ricarica).
C’è da dire, in ogni caso, che quasi tutti caricabatterie per auto in commercio sono adatti praticamente per tutte le tipologie di batteria al piombo, e dunque ad acido libero, AGM, MF, GEL, Ca/Ca e per le batterie Start and Stop di ogni tipologia.

Tipologie di caricabatterie per auto

Innanzitutto la scelta principale riguarda l’utilizzo che si vuole fare del caricabatteria: servirà solo per una ricarica di emergenza qualora la batteria dell’automobile si sia scaricata e non parta oppure si vuole caricare la batteria quando si scarica comincia scaricarsi?
Nel primo caso si possono anche prendere in considerazione i cosiddetti avviatori di emergenza detti anche “booster”, strumenti molto utili e compatti che si possono portare anche nel bagagliaio di un’automobile e che possono ricaricare, ovviamente solo in parte, la batteria per permettere all’automobile quantomeno di ripartire.

Nel secondo caso si possono acquistare caricabatterie che possono essere alimentati tramite la presa a 220 V (tipicamente in un garage) e che servono per ricaricare, in un processo che può durare anche diverse ore (tipicamente un’intera nottata) una batteria qualora sia scarica o quasi del tutto scarica (tutte le batterie, anche quelle delle automobili, con il passare dei mesi e degli anni tendono a scaricarsi e vanno ricaricato oppure cambiate).
Questi ultimi, definiti anche “mantenetori di carica”, sono più grossi in dimensioni e forniscono alla batteria stessa una quantità di energia elettrica minore e costante per un tempo molto prolungato. Non sono dunque adatti in contesti “di emergenza”.
Tuttavia esistono modelli che eseguono il ciclo completo: ricaricano, mantengono in carica e provvedono alla desolfatazione: in pratica sono capaci letteralmente di resuscitare una batteria data per morta.

Caricabatteria per auto intelligenti

Per quanto riguarda l’ultima tipologia sopra descritta (mantenetori di carica) esistono anche quelli intelligenti, detti anche “smart“. Questi modelli, rispetto a quelli un po’ più tradizionali (meno costosi) riescono a comprendere quando la batteria si è caricata del tutto e si spengono automaticamente, arrestando il rifornimento di energia stessa. Si rivelano molto utili perché rifornire una batteria dell’automobile con un flusso costante energia quando essa è oramai carica non è sempre cosa consigliabile. Questo capita quando ci si dimentica di scollegarlo, cosa abbastanza facile in un processo che dura molte ore.
Questi caricabatterie intelligenti si servono di un chip interno che, analizzando i flussi di energia in uscita, riesce a comprendere quando la batteria carica del tutto e stoppa il rifornimento.
Sono inoltre capaci di riconoscere se la batteria che si va a ricaricare è da 12 o da 24 V (di solito però quando la batteria completamente scarica bisogna impostare il voltaggio manualmente).

Compensazione automatica di temperatura

Ci sono poi caricabatterie per auto (o anche per scooter o camion) con compensazione automatica di temperatura. Questa tecnologia fa sì che il caricabatteria si adatti letteralmente alla temperatura ambientale: se il contesto in cui il caricabatteria sta operando vede una temperatura molto fredda, il caricabatteria fornirà un quantitativo di energia maggiore mentre se la temperatura è troppo calda il caricabatteria erogherà minore energia. Il tutto per far sì che lo strumento funzioni a dovere e soprattutto per evitare riscaldamenti eccessivi della batteria durante la base di ricarica, in sostanza per contrastare i surriscaldamenti.

Lista dei migliori caricabatterie per auto

Ed ora la lista dei migliori caricabatterie per auto che si possono comprare su Amazon in lingua italiana al 2 settembre 2017:

CTEK MXS5.0 Caricabatteria per auto da 12V-5A, con compensazione automatica di temperatura


Recensioni: vedi
Codice articolo: MXS 5.0
Produttore: CTEK Power, Inc.
Compensazione automatica di temperatura: sì
Peso: 600 g
Note: si tratta di un caricabatterie e mantenitore di carica ad otto fasi automatico. È capace di rifornire energia a 0,8 A o 5 A e risulta utile per le batterie da 12 V da 1.2-110 Ah. Questo modello è altresì suggerito per ricaricare le batterie fino a 160 A. Vanta la funzione Recond, utile per le batterie del tutto scariche, e una classe di protezione IP 65 (in sostanza resiste a schizzi e polvere). Dispone inoltre della compensazione automatica della temperatura ed è utile per tutte le tipologie di batterie, anche quelle al gel o AGM. vanta inoltre un’ulteriore presa con relativi occhielli in modo che si possa fissare in maniera permanente vicino alle batterie in quei mezzi in cui è difficilmente accessibile.


Deca 0400204 Deca, caricabatteria per auto Class 12A 12-24V


Recensioni: vedi
Codice articolo: CLASS12A
Produttore: DECA
Alimentazione: 230v
Potenza: 150 Watt
Tensione di carica: 12/24 volt
Posizioni di carica: 2
Corrente di carica: 9 Amp
Note: questo modello della Deca è un caricabatteria per automobili che funziona dopo essere stato attaccato alla corrente elettrica a 220 V. Non si tratta di uno starter/booster ed è da utilizzare con qualsiasi batteria piombo-acido. Non ha chip elettronico e va bene per tutte le batterie da 12 V o da 24 V. Non è presente un interruttore per scollegare il caricabatteria dalla corrente (si dovrà staccare la spina) né un LED o una lucina che indichi l’effettivo funzionamento. Vanta un fusibile montato nella parte esterna. Rapporto prezzo-qualità più che ottimo.


Black & Decker BDV090 Carica Batteria e Mantenitore di Carica, 6 V e 12 V


Recensioni: vedi
Codice articolo: BDV090
Produttore: Black & Decker
Display LED : sì
Amperaggio: 12 A
Note: si tratta di un mantenitore di carica per batteria al piombo da 6 V da 12 V. Si rivela particolarmente utile per mantenere la carica di batterie di auto, scooter o moto alla capacità ottimale se il veicolo non viene messo in moto per molto tempo. Un po’ lenta la fase di ricarica per la batteria completamente scariche e permette varie tipologie di attacco (con pinze, con morsetti o con cavi). Il prodotto è comunque consigliato per il notevole rapporto qualità-costo (costa poco meno di 25 € per un mant nitore tutto sommato molto utile con piccolo display e molto compatto nelle dimensioni).


Suaoki G19 Avviatore di Emergenza Auto 24V 12V 500A 1000A 24000mAh per Camion Autobus Barche RV Moto


Recensioni: vedi
Codice articolo: 183119103-MYIT-F1
Produttore: SUAOKI
Capacità della Batteria: 24000mAh / 88.8Wh
Tensione di Uscita Iniziale: 12V / 24V
Corrente Iniziale: 500A (12V), 250A (24V)
Corrente di Picco: 1000A (12V); 500A (24V)
Ingresso: 15V / 2A
Uscita USB: 5V / 2.4A
Note: si tratta di uno jump starter da utilizzare essenzialmente per riavviare le batterie da 12 V oppure da 24 V. Riconosce automaticamente le polarità e vanta un commutatore 12/24 volt. Vanta inoltre una presa USB (per ricaricare dispositivi mobili come lo smartphone) e si rivela utile anche per batterie di automobili completamente scariche onde far avviare il motore.


BC 3500 EVO MULTILINGUA – Caricabatteria/Mantenitore Auto/Moto + Tester batteria e alternatore


Recensioni: vedi
Codice articolo: 700BC3500EM
Produttore: Forelettronica Srl
Display LCD con: sì, molti lingua
Voltmetro digitale: sì
Note: è un caricabatterie per batterie da 12 V che tra l’altro dispone anche di due programmi specifici per la ricarica, uno per l’automobile con corrente massima di 3,5 A e un Bike Mode concorrente massima di 0,9 A. Questo modello serve essenzialmente per ricaricare la batteria e non come booster ed è il classico strumento di emergenza da utilizzare dopo lunghe pausa in cui il veicolo è stato fermo, soprattutto nella stagione invernale.



Cerca “caricabatterie per auto” su Amazon ►


Tabella riepilogativa dei migliori caricabatterie per auto

Nome Produttore Codice
CTEK MXS5.0 Caricabatteria 12V-5A CTEK Power, Inc. MXS 5.0
DECA 0400204 DECA CARICABATTERIA CLASS 12A 12-24V DECA CLASS12A
BLACK+DECKER BDV090 Carica Batteria e Mantenitore di Carica Baccus Worldwide BDV090
Suaoki G19 Avviatore di Emergenza Auto SUAOKI
BC 3500 EVO MULTILINGUA Forelettronica Srl 700BC3500EM


[mr_rating_form]
[mr_rating_result generate_microdata=”true”]