Milano. Un quarantenne cinese è stato travolto e ucciso da un veicolo nella scorsa notte in piazzale Accursio. Le primissime indagini avrebbero portato ad un’autospazzatrice della nettezza urbana. La società che gestisce il prelievo dei rifiuti cittadini, l’Amsa, ha dichiarato che collaborerà pienamente con le indagini ed ha intanto espresso le proprie condoglianze alla famiglia della vittima.

L’azienda si è così subito messa a disposizione delle autorità al fine di fornire indizi e qualunque elemento utile per chiarire come il quarantenne immigrato cinese sia potuto morire. L’autista della spazzatrice sarebbe già indagato.

L’incidente è venuto alle due di notte mentre la vittima attraversava sulle strisce pedonali. Per oltre 24 ore si era scatenata la caccia al pirata della strada che non si era fermato per prestare i dovuti soccorsi.
L’autista cinquantacinquenne è stato poi portato negli uffici del comando della polizia per l’interrogatorio ed è adesso indagato a piede libero con l’accusa di omicidio colposo ed omissione di soccorso.

Approfondimenti