benzina Come risparmiare benzina con lautomobile Avete mai pensato di fare un lungo viaggio, ma di farlo con un budget ristretto? Purtroppo al giorno d’oggi, con i prezzi dei carburanti che ci sono, può essere difficile andare in lungo ed in largo per l’Italia spendendo poco. Quel che possiamo fare naturalmente è risparmiare: ecco qualche consiglio che possiamo darvi per guadagnare quel miglio extra nei vostri viaggi.

Pesi non essenziali

Voglia di prendere qualche piccolo rischio? Eliminate ogni peso opzionale dalla vostra macchina. Se possibile, e se il viaggio lo consente, sostituite la ruota di scorta con una semplice bomboletta per rigonfiare la ruota bucata con la schiuma. Questo può rendere inservibile la ruota, ma definitivamente vi farà risparmiare benzina!

Olio

Trattate bene la vostra auto con un olio adatto. Un olio d’alta qualità può non solo aumentare le prestazioni della vostra vettura, ma anche permettere alla macchina d’uniformare la temperatura più in fretta e quindi consumare benzina senza sprecarne per scaldarsi e muoversi in maniera adeguata.

Additivi o no?

Alcune guide consigliano l’uso dell’Acetone puro per aumentare i chilometri totali, altre l’aggiunta di additivi nella benzina. Questa è un operazione che nelle auto moderne (e specialmente diesel, parlando dell’acetone) può essere rischiosa e può danneggiare il motore. Ma se la vostra auto ha degli annetti sulle spalle e non avete mai fatto una pulizia degli iniettori e simili, qualche aggiunta nel carburante può ripristinare il corretto flusso della benzina, bruciando gli scarti accumulati.

Dosare acceleratore e marce

Dosate sempre bene l’acceleratore e le marce. A volte il risparmio più grande sta proprio nello stile di guida, che non sia troppo sotto giri o su di giri. Partenze a ruote fumanti o cambi di marcia fatti pigiando il pedale al massimo possono aumentare di molto il consumo della benzina. Provate a premere l’acceleratore gradualmente e mai fin troppo a fondo. Quando state per avvicinarvi ad uno stop o al semaforo rosso, lasciate che sia la spinta a farvici arrivare, mettendo l’auto in folle. Questi sono piccoli comportamenti che possono farvi trarre grandi vantaggi.

In folle ovunque?

Non è sempre consigliato invece cercare di andare in folle (ovvero senza marce inserite) in discesa, dato che consumate parecchio i freni e non porta dei veri vantaggi. Inserite invece una marcia alta che può assicurarvi stabilità, poca necessità di frenare e soprattutto sicurezza.

Ruote

Anche le ruote sono rappresntano un fattore molto importante. La classe di consumo, ad esempio, può incidere parecchio su quanta benzina usiamo. Più sono grandi e maggiore sarà il consumo, specialmente se sono le famose ruote Runflat. Inoltre una piccola dritta se il vostro percorso non include strade dissestate o con buche: aumentando leggermente la pressione, potete diminuire la superficie con il quale la ruota tocca la strada, diminuendo la forza necessaria per portare avanti l’auto.

No climatizzatore!

Quando bisogna…stare freschi! La cosa dipende d’auto in auto, ma se avete caldo è consigliato usare i finestrini piuttosto che il climatizzatore. Questo infatti consuma più energia e benzina di quanto ne perdete aprendo i finestrini, il quale naturalmente vi faranno consumare di più ma non quanto il fresco offerto dall’elettronica della macchina.