001475 Ecco il primo chef robotico, può cucinare fino a 100 piatti diversi Il primo chef robotico capace di preparare ricette diverse (già esistono robot che possono preparare singole ricette) sarà operativo dal 2018 secondo l’amministratore delegato della Moley Robotics.
Si tratterà del primo robot intelligente, completamente automatizzato, capace di preparare, praticamente senza alcun limite, ricette delle cucine di tutto il mondo nella propria cucina di casa (vedere anche il video incredibile più sotto).

La prima versione, tuttavia, sarà capace di preparare “solo” 100 ricette ma gli stessi creatori, tra cui il CEO Mark Oleynik, promettono di ampliare il database fino a contenere più di 2000 ricette.
Secondo gli stessi creatori, il robot della Moley sarà capace di cucinare qualsiasi ricetta semplicemente scaricandola da Internet. Gli stessi creatori sperano poi introdurre un sistema di “share and sell” tramite il quale gli stessi proprietari dei robot potranno scambiarsi o addirittura vendere le proprie ricette culinarie (buona notizia per gli chef professionisti).



Per quanto riguarda l’utilizzo esso è semplificato al massimo: dopo aver inserito gli ingredienti (appositamente preconfezionati e acquistabili tramite la stessa Moley), basterà specificare il numero delle porzioni ed eventuali restrizioni di tipo dietetico per poi selezionare la ricetta desiderata dalla libreria interna. Il processo di cottura avrà poi inizio.
Alcune delle caratteristiche del robot sono state studiate coinvolgendo nel progetto un vero chef. Tutte le mosse di quest’ultimo sono state infatti registrate tramite un sistema di motion capture.

Attualmente gli ingegneri stanno studiando anche un sistema aggiuntivo che permetta al robot di pulire automaticamente il piano della cucina dopo aver preparato il tutto.
Tra i cento piatti che sono inclusi nella prima versione vi è la zuppa di granchi di Tim Anderson.

Video

Approfondimenti



1 2 3 4 5


Ancora nessun voto convalidato.