Sostituire un mattone in un muro potrebbe apparire inizialmente difficile ma, se si sa quello che si deve fare, è un’operazione abbastanza semplice. Seguire questi passi correttamente significa sostituire un mattone danneggiatosi in maniera irreparabile in cinque minuti.

Sostituzione o utilizzo del vecchio mattone?

Se il mattone non può essere recuperato, ad esempio girandolo dal lato sano, allora bisogna premunirsi di un mattone sostituivo che possa apparire per quanto possibile simile all’originale in modo che non sfiguri nel muro. Al limite si può dare una pittata al mattone con lo stesso colore dei mattoni della muratura originaria.

sostituire mattone muro 001 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Sostituzione con un mattone simile

Se la scelta effettuata è quella della sostituzione, bisogna fare attenzione a scegliere un mattone per quanto simile a quello originale. Il colore deve essere il più simile possibile ai mattoni della muratura originaria. Di solito i negozi che vendono materiale per muratura in mattoni dispongono di una grossa varietà di esemplari in vendita con varie dimensioni, colori, striature particolari che possono avvicinarsi molto ai mattoni già presenti nel muro.
In alternativa, come descritto sopra, è possibile prendere un mattone simile nella forma ma diverso nel colore e poi fare una passata di pittura per aggiungergli la tonalità di colore originaria.

sostituire mattone muro 002 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Immergere il mattone

Prima di utilizzare il mattone che andrà a sostituire quello originale, è bene immergerlo per diverse ore nell’acqua in modo che si possa ammorbidire e quindi possa entrare nella scanalatura nella maniera più facile possibile. Il tempo di immersione dipende dal mattone, tuttavia è buona cosa farlo restare immerso nell’acqua per almeno un’ora.

sostituire mattone muro 003 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Fare buchi intorno al mattone danneggiato

Qui entra in azione il trapano. Con una miccia molto fine, una di quelle con la circonferenza più piccola, si devono fare di piccoli buchi, a pochissima distanza uno dall’altro, intorno al mattone danneggiato. I piccoli buchi devono essere poco distanti l’uno dall’altro e devono essere profondi pochi centimetri.

sostituire mattone muro 004 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Rimuovere il mattone

Dopo aver effettuato tutta la serie di buchi intorno al mattone, nelle scanalature che esistono tra il mattone danneggiato e i suoi mattoni vicini, sarà possibile con una spatola o con un altro strumento simile rimuovere l’intonaco intorno affinché si possa poi rimuovere definitivamente il mattone dal muro.

sostituire mattone muro 005 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Sfilare il mattone dal muro

Se i passi precedenti sono stati eseguiti correttamente, il mattone dovrebbe sfilare senza difficoltà.

sostituire mattone muro 006 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Rimuovere la malta

Una volta sfilato il mattone, è buona cosa rimuovere la malta rimasta sotto e sopra il mattone. A tal fine, sarebbe utile utilizzare una spatola in modo da rimuovere tutti i detriti presenti nei mattoni vicini al mattone danneggiato e rimosso.

sostituire mattone muro 007 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Mescolare la malta

A questo punto il giunto il momento di mescolare la malta che avete precedentemente acquistato. Non c’è bisogno di un grosso quantitativo, bastano poche centinaia di grammi che vanno poste su una superficie di cartone. Quest’ultimo assorbirà l’umidità presente nella malta nella maniera più rapida possibile. Infine va aggiunta la colorazione nella malta che deve essere simile a quella già presente nella muratura originaria, qualora non fosse bianca.

sostituire mattone muro 008 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Spruzzare con acqua

Prima di inserire la Malta, bisogna spruzzare, con apposito spruzzatore, dell’acqua nello spazio vuoto rimasto dopo aver rimosso il mattone. In questo modo si eviterà alla malta che poi si inserirà di asciugarsi troppo rapidamente.

sostituire mattone muro 009 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Inserire la malta nel foro

Con una cazzuola bisogna inserire la malta nello spazio rimasto dopo aver rimosso il mattone danneggiato. Non bisogna né esagerare, né metterne troppo poca ma inserirne il quantitativo giusto affinché il mattone possa bloccarsi definitivamente ed in maniera adeguata nella muratura.

sostituire mattone muro 010 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Inserire la malta sul mattone

La malta va inserita anche sui lati del mattone prima che questi venga inserito nel muro. Utilizzare una cazzuola o, meglio ancora, la spatola in modo da poter spalmare bene la malta su tutta la superficie dei lati del mattone (tranne, ovviamente, quello che andrà esposto esternamente).

sostituire mattone muro 011 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Inserire il mattone nel foro

Una volta distribuita la malta sia sul mattone che nel foro, bisogna inserire con decisione e con forza il mattone nello spazio e tenere premuto con la mano per qualche decina di secondi.

sostituire mattone muro 012 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Allineare il mattone

Una volta inserito il mattone nel foro, bisogna fare attenzione ad allinearlo perpendicolarmente con il resto del muro. Se non fosse allineato per bene, bisogna dare qualche colpo sul mattone, ad esempio con un piccolo martelletto o con qualunque altro strumento atto a creare una pressione decisa, affinché il mattone non fuoriesca dalla linea perpendicolare del muro. Si faccia attenzione, in questa fase, a non creare troppa pressione o a dare colpi troppo forti in modo che il mattone rientri troppo all’interno del foro
Se è il caso, si può inserire un altro piccolo quantitativo di malta e spalmarlo con la cazzuola.

sostituire mattone muro 013 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Spalmare bene la malta rimasta intorno al mattone

La malta va spalmata per bene perché quasi sicuramente un certo quantitativo fuoriuscirà dai lati del mattone. A tal proposito può essere anche utilizzata la maniglia della cazzuola che di solito è di forma circolare può essere adattato allo scopo.

sostituire mattone muro 014 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Spruzzare acqua regolarmente

Una volta eseguite le operazioni precedenti, bisogna spruzzare dell’acqua dopo che la malta si è asciugata. Questa operazione va fatta più volte al giorno per almeno 3 o 4 giorni a seguito della sostituzione del mattone.

sostituire mattone muro 015 Come sostituire mattone danneggiato in un muro

Crediti: Wikiphoto wikiHow. License: Creative Commons

Come sostituire mattone danneggiato in un muro ultima modifica: 2015-05-20T18:49:33+00:00 da Cosmico