Il lettore Blu ray 4K nativo è un lettore Blu-ray capace di leggere video in formato 4K, ossia con risoluzioni ben maggiori del full HD a 1080p, in maniera diretta, ossia senza alcun tipo di conversione.
Si tratta di dispositivi di nuova concezione, usciti da pochi mesi in commercio, che stanno aprendo la strada per la diffusione definitiva del 4K anche per quanto riguarda l’home cinema.
Dopo diversi anni di patimenti, durante i quali tutti gli appassionati del cinema a casa hanno sognato di poter guardare film con queste risoluzioni anche nel proprio salotto, sembra essere finalmente arrivato il momento della maturità per questi dispositivi che stanno cominciando a diffondersi in maniera definitiva.

Naturalmente i lettori Blu-ray 4K nativi costano ancora sensibilmente di più rispetto ai lettori Blu-ray di “vecchia generazione” che si limitavano a fare una riconversione (upscaling) del filmato in full HD per adattarlo ai televisori con risoluzione 4K (una cosa se vogliamo anche inutile date dato che la maggioranza dei televisori 4K odierni esegue già da sé questa riconversione per meglio adattare l’immagine allo schermo).
Una delle aziende che ha anticipato i tempi per quanto riguarda l’immissione nel mercato dei lettori Blu-ray con supporto al 4K nativo è di sicuro la Panasonic che ha lanciato già due modelli, il DMP-UB900 e il DMP-UB700.
Non manca la sempiterna Samsung che ha lanciato, dal canto suo, il modello UBD-K8500 mentre una bella sorpresa l’ha fatta la Oppo con il suo modello UDP-203, un dispositivo con caratteristiche da primo della classe ma tuttavia ancora troppo costoso, anche rispetto ai 4K nativi che abbiamo citato poc’anzi.

Se siete in dubbio riguardo all’acquisto di un lettore Blu-ray 4K nativo in quanto vedete ancora pochi film in giro distribuiti con questa risoluzione (due effetti le case cinematografiche sembrano essere in qualche modo timorose per quanto riguarda la diffusione di Blu-ray in 4K per l’home cinema) c’è da dire che eseguire un acquisto del genere oggi risulta qualcosa di “preventivo”: il futuro dell’home cinema è di sicuro il 4K e, se già possedete un televisore che supporta questo formato, l’acquisto di un lettore Blu-ray che non esegue conversioni ma che legge in maniera nativa i video in 4K comincia davvero ad avere un senso.
Non dimenticate che, con questi lettori Blu-ray di ultima generazione 4K, potrete godere anche dell’offerta con trasmissioni in formato Ultra HD di Netflix a pochi euro al mese (naturalmente collegando il lettore ad Internet).

La lista
Ed ora ecco i 4 migliori lettori Blu ray 4K nativi che si possono trovare su Amazon (versione in italiano) al 21 marzo 2017:

Samsung UBD-K8500 lettore Blu-Ray 4k



31ODoD62TiL. SL160  I 4 migliori lettori Blu ray 4K nativi su Amazon

Recensioni: vedi
Codice articolo: UBD-K8500/EN
Produttore: Samsung
Tutte le specifiche: Sito del produttore


Oppo UDP-203, lettore Blu-Ray con 4K nativo



314qh0WHQxL. SL160  I 4 migliori lettori Blu ray 4K nativi su Amazon

Recensioni: vedi
Codice articolo: UDP-203
Produttore: Oppo
Tutte le specifiche: Sito del produttore


Panasonic DMP-UB700, Lettore Blu-ray 4k nativo + Registratore DVD



21gNT8UVYnL. SL160  I 4 migliori lettori Blu ray 4K nativi su Amazon

Recensioni: vedi
Codice articolo: DMP-UB700EG-K
Produttore: Panasonic
Tutte le specifiche: Sito del produttore